Atene : un breve viaggio con i bambini


Atene e' una città che riserva delle sorprese. Noi abbiamo avuto a disposizione due giorni pieni e li abbiamo sfruttati nel miglior modo possibile.

I suoi locali caratteristici, mentre si mangia un soulaki o si sorseggia un buon frappé di caffè con panna fanno da cornice ad una caratteristica città che cerca di risollevarsi da un grave crisi economica . La crisi si osserva in qualche palazzo lasciato andare in rovina, in qualche zona lasciata  un po' a se stessa anche intorno alle zone centrali .

Questa panoramica l'ho vissuta sui vari bus turistici scoperti che ti portano a fare un giro  della città . Li consiglio perché divertenti per i bambini che non camminano troppo e interessanti anche per noi adulti per le informazioni con audioguide disponibili nella propria lingua.

Io ho prenotato via web su get your guide  il bus turistico di colore giallo scoperto al secondo piano che prevede un itinerario esclusivo nella città, si può anche optare per tragitti più lunghi fino al porto del Pireo (noi abbiamo pagato 50 euro due adulti e due bambini).
Leggendo poi le brochure disponibili  in albergo ho visto che sarebbe stato più conveniente acquistare sul posto il biglietto per il bus privato turistico (un risparmio di 10/20 euro circa), quindi prenotate direttamente ad Atene, oppure se preferite il pagamento anticipato ed avere già la prenotazione in mano allora prenotate sul sito. Il biglietto ha una validità aggiuntiva di 24 ore al giorno prenotato, quindi potete prendere il bus per due giorni di seguito, noi abbiamo saltato il primo giorno di prenotazione e abbiamo sfruttato il secondo, perché girare con la metro è davvero molto comodo e la soluzione del bus la considererei solo per una panoramica della città.
Ho letto che ci sono anche dei bus turistici di Atene non privati legati al servizio diciamo pubblico ma io non li ho provati anche se ho visto che a piazza syngtama partiva un caratteristico trenino rosso.

La metropolitana di Atene è costituita da 3 linee:  linea blu, rossa e verde.

La linea blu ti permette di raggiungere l'aeroporto. Noi abbiamo optato per il conveniente biglietto 3 GIORNI TURISTICO  di 22 euro a persona (bambini compresi qui non ci sono riduzioni previste invece su acquisti biglietti singoli) ed è conveniente se si pensa di girare con i mezzi pubblici e che una sola tratta di andata per aeroporto costa 8 euro - non esiste un biglietto andata e ritorno aeroporto ne devi comprare due anche se ci sono dei pacchetti per due o 3 persone a tratta.
 
Con il biglietto turistico puoi andare e tornare dall'aeroporto con la metropolitana (linea blu) o puoi prendere il bus X95 (sconsiglio perché il percorso è stato fatto da altri clienti hotel e ci hanno riferito stancante sia per scomodità che per durata) e utilizzare tutti i mezzi di trasporto di Atene per 3 giorni dal momento vidimazione biglietto (36 ore).

La linea rossa comprende piazza Syntagma che è lo snodo principale di collegamento alle altre linee metropolitane, e Akropoli che è la fermata dell'Acropoli quindi Partenone, tempio di Zeus e museo acropoli.
 
E' possibile acquistare un biglietto cumulativo per visitare Acropoli, tempio di Zeus, agorà romana, agorà antica, libreria di Adriano, Liceo di Aristotele e Kerameikos per euro 30, la sola acropoli euro  20. Sono rimasta piacevolmente sorpresa nello scoprire che i ragazzi al disotto i 18 anni non pagavano ingresso.

 
Una volta visitata l'Acropoli, (consiglio scarpe comode non troppo scivolose perché ci sono dei massi molto lisci, bottiglie acqua, cappellino e occhiali per proteggersi dal sole) uscendo vi trovate vicino al recente museo dell'acropoli, molto bello.

 Il biglietto è a parte rispetto al cumulativo acropoli ma gli adulti pagano solo 5 euro e li vale davvero tutti. Il pavimento in alcune parti è di vetro e sotto si possono osservare i reperti antichi, purtroppo non è possibile fare foto al primo piano (solo alle statue cariatidi) mentre si possono fare al secondo senza flash.

Da lì a pochi metri passando attraverso i negozietti souvenir potete andare con lo stesso biglietto acropoli (cumulativo) a visitare il tempio di Zeus, rimangono solo poche colonne ma è comunque affascinante da vedere.
 
 
tempio di Zeus
 
Se volete fermarmi a mangiare qualcosa consiglio il caffè MAKRIYANNI proprio piazza di fronte accesso acropoli , ombrelli rossi, ottimo servizio, personale simpatico cordiale e buoni prezzi.

 
Oltre Acropoli, vi consiglio la visita al museo archeologico di Atene (non museo acropoli)
 
 
 
 
che si trova tra Larissa Station e Omonia, mi pare servito anche da stazione metro Victoria, noi ci siamo andati a piedi perché era vicino - 15 minuti a piedi  -  al nostro hotel su Larissa Station. E' un museo che espone pezzi notevoli a parte la famosa maschera di Agamennone in oro, è un posto infinito, si entra in una stanza poi in una altra e poi altra ancora...  noi ci siamo persi..... c'è anche una bella caffetteria che si affaccia su cortile e giardino interno (ho postato video su instagram).
 
Il nostro hotel era economico, discreto essenziale, pulizia buona attaccato metro Larissa Station . La zona non offre molto la sera ma bastano poche fermate di metro e arrivati in centro (la metro è aperta fino a mezzanotte ma venerdì, sabato e domenica fino alle 2.30).  Sconsigliate le zone Omonia e  dintorni e diciamo che noi  a Larissa eravamo al limite della zona "buona".
Noi non abbiamo avuto problemi ma abbiamo visto tanta povertà in giro, una famiglia che dormiva su materassi appoggiati nel campetto vicino albergo e ho sentito dire che le zone intorno omonia - victoria (molto più all'interno rispetto a larissa station) non sono raccomandabili per passeggiate serali.
 
 

Un altra cosa caratteristica da vedere è il cambio della guardia al Parlamento che viene effettuato ogni ora appena fuori metro Syntagma, ci sono sempre molti turisti ad osservare la scena.

Nella stessa  piazza trovate un McDonald, un KFC (famosa catena che serve crocchette pollo e affini) e un caffè bar della catena Everest che fa degli ottimi caffè e panini.

Per gli acquisti souvenir vi consiglio la piazza e stazione monastiraki, io mi sono trovata bene nel negozio ROMIOS TOURIST SHOP, si accede scendendo delle scale e che si trova lungo la via caratteristica che parte dalla stazione e arriva alla piazza di Monatiraki, ho trovato una signora cordiale che parlava italiano e che ci ha indicato un ottimo ristorante dove abbiamo preso il famoso soulaki, abbiamo speso poco e mangiato tanto e bene - mi pare si chiamasse Thanasis.

Per la passeggiata serale vi consiglio sempre Syntagma (foto e video fontana luminosa anche su instagram)  e Monastiraki.

La compagnia aerea che ci ha portato ad Atene da Roma era la Ryanair: era la prima volta che volavo con loro. Mi sono trovata bene a parte forse i sedili un po' stretti, ho anche acquistato il passaporto della loro compagnia per i bambini (4 euro)  ma rispetto agli altri anni non si poteva aprire la busta e farlo compilare agli stewart e assistenti di volo, insomma una sorta di attestato volo che poi abbiamo riempito con tutti i dati del viaggio, per renderlo ancora più indimenticabile.

All'aeroporto di Atene siamo arrivati ad un orario accettabile ma già c'erano parecchi passeggeri, il nostro bagaglio è stato imbarcato in stiva gratuitamente e poi al ritiro bagagli a Ciampino siamo stati i primi a vedere le nostre valigie, quindi soddisfatti per non aver neanche aspettato tanto e soddisfatta di non aver pagato 34 euro aggiuntive di imbarco prioritario (ma forse per altre future destinazioni farò delle eccezioni).
 
Io per il secondo bagaglio a mano ho acquistato uno zaino decathlon escape 10, perfetto nelle misure previste dalla compagnia aerea  e abbastanza capiente per contenere tablet cellulari e cose da viaggio.

Io ho provato per la prima volta il servizio parcheggio interno ad aeroporto Ciampino easy parking. Ho parcheggiato vicinissimo all'entrata aeroporto e pagato per due giorni e 8 ore di parcheggio circa 28 euro, si può trovare anche meno nei parcheggi limitrofi che poi hanno un bus navetta che ti accompagna aeroporto però a me piaceva la comodità di parcheggiare di fronte all'aeroporto.

Buon organizzazione viaggio a tutti !!








Post più popolari