Gardaland: gita al parco dei divertimenti


Gardaland: ingresso al parco, area giochi bimbi, l'albero di Prezzemolo, film in 3d
e montagne russe anche per i bimbi min 1.20

Alla nostra gita a Verona abbiamo abbinato la visita al parco dei divertimenti di  Gardaland.
 
Il parco è raggiungibile da Verona con i pullman che nel periodo estivo collegano la città al parco (piazza nei pressi stazione ferroviaria Porta Nuova)  oppure con la comoda ferrovia. Noi abbiamo preso un treno freccia bianca a circa 15/20 euro con possibilità cambio orario per arrivare alla stazione di Peschiera del Garda dove ad accoglierti c'è il comodo bus o trenino -  a secondo degli orari di arrivo -  che ti porta, traffico permettendo, in 10/15 minuti a Gardaland.
 
I bambini erano eccitati e anche noi genitori che eravamo stati al parco da "fidanzatini". Sono cambiate tante cose, l'accesso è diverso ma sicuramente più ampio, visto che si accede ad una grande piazza dove ci sono dei punti di ristoro, informazioni e le casse per acquisto biglietti.
Quel giorno non c'era fila alle casse (anche se era una Domenica)  ma noi per evitare problemi avevano acquistato i  biglietti in anticipo (promozione sul sito acquista almeno 8 giorni prima della visita) e quindi dovevamo solo attendere l'apertura dei cancelli che avviene alle ore 10.00. L'unica cosa che ho trovato molto antipatica è stato il fatto di dover cercare un punto info all'interno del parco per avere la piantina del parco che le casse all'entrata avendo noi già preventivamente acquistato il biglietto non mi hanno voluto rilasciare o forse ho trovato l'addetta alla cassa più maleducata e indisponente del parco. Per il resto il personale è stato gentilissimo e sempre sorridente.
 
Alle ore 10 siamo stati accolti dal pupazzo Prezzemolo e altri che hanno fatto un mini balletto di benvenuto e sparato coriandoli dai cannoni per festeggiare i 40 anni del parco.
 
Siamo entrati e subito ci siamo trovati di fronte ad una diramazione: a destra si andava alla classica ed originaria entrata che io ricordavo con accesso trenino che effettua un giro panoramico del parco e zona prezzemololand con giochi acquatici, angolo gioco bimbi, albero prezzemolo e poi area western e resto del parco o si prosegue dopo il giro sul VOLAPLANO verso la barca dei pirati e il mistero egiziano.. oppure si sceglie la parte sinistra e si "salta" la parte diciamo riservata ai bambini per accedere ai giochi adrenalinici.
Naturalmente noi avendo bambini e ricordando un po' la fisionomia del parco abbiamo cominciato la nostra visita dal trenino.
La giornata era calda ma non troppo, a volte c'era un po' di vento e per le file siamo stati fortunati, a parte iniziale coda di 40 minuti per accedere alla attrazione della Magic House ubicata all'interno dell'albero di Prezzemolo e poi la coda di forse 25/30 per il volaplano (che consiglio anche se da bambini divertente perché ti offre una panoramica dall'alto dell'area divertimento bimbi) per il resto abbiamo fatto code di 15 minuti al massimo e così la giornata è volata tranquilla con un break per mangiare e riposarci nelle varie aree di sosta,  grazie a parti di ombra che offrivano le varie aree verdi sparse nel parco.
Attenzione in molte attrazioni gli zaini vanno lasciati presso l'entrata dei giochi, quindi munitevi di un piccolo marsupio per riporre gli oggetti importanti tipo portafoglio chiavi e cellulari perché insomma a lasciare le cose incustodite non si può stare mai tranquilli anche se fortunatamente noi non abbiamo avuto problemi (zaini con cose da mangiare e al massimo occhiali da sole e gadget bimbi).
 
Si può visitare l'albero di Prezzemolo anche senza accedere alla Magic House che però io consiglio di provare, una bella sensazione di stare a testa in giù nella casa "Biricchina" di Prezzemolo. Consiglio di salire sull'albero, i bimbi saranno contenti di vedere all'interno l'animazione di pupazzi meccanici  e poi all'ultimo piano se volete potete fare una foto con Prezzemolo alla "modica" cifra di 15 euro.
La foto è venuta benissimo e quindi l'abbiamo acquistata nonostante il prezzo, devo dire che la mano del fotografo comunque si vedeva, volti perfetti, luce giusta e allora ci ha convinto, non è facile riuscire a fare una bella foto ad entrambi i twins....
Abbiamo poi continuato a giocare nell'area dei bambini per poi tuffarci nella avventura dei pirati, altra attrazione che con i bimbi consiglio di non perdere, poi abbiamo anche fatto una foto d'epoca tutti e 4 visto che l'anno in cui eravamo andati a Gardaland da fidanzati ne avevamo fatta una identica nello stesso periodo storico  (potete scegliere anche altre ambientazioni e costumi).
 
Noi praticamente abbiamo fatto tutto quello che volevamo ..attrazioni splash comprese, soprattutto nei momenti più caldi della giornata. Con l'attrazione del tronco ci si bagna completamente ma poi ci si asciuga subito. Vi conviene portare qualche panino per soddisfare la fame dei bambini, noi comunque abbiamo anche provato uno dei tanti punti di ristoro (percorso da volaplano alla nave dei pirati) e abbiamo mangiato un buonissimo ed economico panino kebab....era talmente grosso e pieno di carne che i bimbi non sono riusciti a mangiarlo tutto ma erano molto soddisfatti.
 
 Abbiamo poi bevuto le granite, stupenda quella al mango: se conservate il contenitore possono essere riempite di nuovo ad un prezzo più conveniente del primo acquisto, viene comunque segnalato in tutti i chioschi.
E' stato poi bello rilassarci nella parte finale di nuovo nell'area gioco nei pressi area western e nella parte iniziale del parco con tanti scivoli, altalene e giochi classici dei parchi gioco attrezzati.
 
Il parco di Gardaland è molto bello, ben attrezzato anche con bagni per il cambio dei neonati soprattutto nell'area di gioco per bambini, poi ci sono tanti spazi dove è possibile riposare all'ombra delle aree verdi.
Le attrazioni del parco sono tante e tutte divertenti bisogna solo fare attenzione all'altezza dei bambini che viene comunque indicata all'entrata di ogni attrazione per evitare di fare file inutili. Diciamo che con un altezza di 120 si possono fare quasi tutte le attrazioni, con 130 la maggior parte e con 140 i bambini ormai diciamo ragazzi entrano dappertutto senza limitazioni forse in alcune accompagnati. Un consiglio che posso darvi anche se non volete bagnarvi, portate dei costumi per i bambini perché nel periodo estivo ci sono tanti getti d'acqua e l'area gioco castello dove i bimbi possono bagnarsi in costume e riprendersi dalla calura estiva.
 
Alla fine stanchi ma felici e con il nostro bottino di gadget del parco siamo tornati a Verona.
 
 
 
foto stile medievale, entrata albero prezzemolo nella fantastica magic house
e angolo gioco bimbi

Post più popolari