Roma-Genova: una gita in 1 giorno


img personale Genova: vista dal Bigo e Galata

Era una gita che volevo fare, Genova l'avevo visitata diversi anni fa senza i twins, mi ero soffermata sul centro storico, eravamo andati alla scoperta di Cristoforo Colombo, ma avevo il desiderio di portare i miei figli a visitare la zona del porto antico, dove non mancano le attrattive per i bambini e allora ho organizzato una gita in una giornata. Il treno più veloce impiega circa 4 ore da Roma (freccia Bianca Trenitalia) e noi ci siamo organizzati per intrattenere i bimbi durante il viaggio, confidando anche nella stanchezza pre e post viaggio, e abbiamo indovinato a metà cioè sono crollati di sonno durante il ritorno.
Mentre a Roma pioveva a Genova splendeva il sole, anche in questo caso siamo stati molto fortunati considerando il tempo incerto di questi giorni, infatti mi ero organizzata per un tempo intermedio ed invece all'arrivo (11) già splendeva il sole e alcuni passanti sfoggiavano magliette a  maniche corte.
Siamo arrivati alla stazione Principe dove consiglio di scendere (se non avete alberghi prenotati nei dintorni della stazione Brignole) perchè vicinissima al porto antico e  Galata museo: 10 minuti a piedi con passo bimbi. Non seguite le indicazione iniziali dei cartelli x porto antico, perchè sono x le auto, vi farebbero allungare il percorso, quindi uscite dalla stazione e non girate a destra ma proseguite diritto, superate la piazza  seguendo la via principale e dopo pochi passi trovate una indicazione sulla destra x andare al  porto antico,  scendendo per le scale vi trovate in un cortile interno con un vecchio lavatoio, proseguite e dopo aver aggirato un palazzo seguendo sempre i cartelli di indicazione porto antico, arriverete davanti al Galata.
Quella è stata la nostra prima tappa, anzi la seconda perche' prima siamo andati a vedere il sommergibile Nazario Sauro,   anche se consigliano dopo visita museo, perchè durante il percorso c'è un primo approccio con gli strumenti di navigazione del mezzo ma  noi eravamo molto curiosi e abbiamo cominciato dal sommergibile confidando anche di trovare meno fila ......abbiamo tardato un po' x cambiare i nostri coupon perchè contrariamente alla informazioni che avevo ottenuto via internet, i coupon a mia disposizione (e penso tutti quelli che si acquistano via internet sui gruppi di acquisto vari - glamoo, groupalia etc.) potevano essere cambiati in biglietti cartacei solo alle casse dell'acquario. Quindi ho lasciato i twins con il papà ad ammirare l'esterno del sommergibile e sono andata a cambiare i biglietti aspettandomi una fila immensa invece sono stata fortunata in 10 minuti ho fatto tutto ed è cominciata la  visita.
Presso l'ufficio della biglietteria del Galata ti forniscono di audioguida per il sommergibile compresa nel biglietto, (quella del percorso museale è invece a parte) cosa che consiglio anche per i bambini, anche se nel nostro caso quando ho detto l'età dei bimbi mi hanno detto che non c'era bisogno. Una esperienza eccitante...non capita tutti i giorni di entrare in un vero sommergibile, gli spazi sono veramente stretti e ti fanno indossare dei caschi per evitare accidentali "testate" in alcuni punti del mezzo.
Il Museo navale vale la pena di essere visitato anche per i bambini,  i miei figli sono impazziti ad esplorare barche e osservare gli usi dell'epoca. La mostra di alcuni vascelli è interattiva con schermi che interagiscono re con i visitatori.
Bellissima e forse poco pubblicizzata la  mostra dedicata alla migrazione al 3° piano.
Io mi aspettavo cimeli e foto d'epoca, quindi poco eccitante per i bimbi e invece c'era la ricostruzione dell'interno di una nave a grandezza naturale e all'ingresso ti consegnavano un passaporto da emigrato che ti permetteva di interagire all'interno con una serie di schermi multimediali,  poi  è stato riprodotto anche la parte di una nave con la cabina comando che proiettava immagini della navigazione  tra i ghiacci come nel Titanic inutile dire che il gemello si è messo al timone x evitare la collisione  insomma non perdete questa visita al museo veramente al disopra delle mie aspettative.
La visita tra sommergibile e museo è di circa due ore e mezza ma io tenevo anche d'occhio l'orologio x poter riuscire a vedere anche l'Acquario temendo di non farcela, infatti tra le varie informazioni reperite in rete avevo letto che il percorso dell'acquario è di circa 2 ore, invece probabilmente complice la chiusura x lavori della parte denominata nave blu e orari prestabiliti x foresta colibrì a cui sinceramente non era prevista una nostra visita,   in 1 h circa abbiamo fatto il giro  ... Belle le vasche con i lamantini e gli squali, ho apprezzato anche la sala delle meduse e la Piscina cilindrica iniziale del percorso dove facevano bella mostra delle murene e altri pesci.
Abbiamo avuto tutto il tempo di  fare una passeggiata nei dintorni e sperimentare il bigo ( 4 euro adulti e 3 euro ridotti ma con biglietto acquario hai 50 cent di sconto a biglietto) poi visita breve porto antico con acquisti  libreria da parte di mio marito. Se non lo conoscete o non è nella vostra città consiglio la visita al "market" Eataly veramente fornito di prelibatezza certo non proprio economiche ma se si cerca qualcosa di speciale lo trovate sicuramente.....
Per i pasti noi ci siamo attrezzati con panini e altro non avendo molto tempo a disposizione per le soste e soprattutto non avendo voglia di farci "spennare" da alcuni posti turistici anche se mi avevano indicato posti abbastanza economici dove fermarsi.
 Per far giocare i bimbi tra una visita e l'altra può essere utile sapere che nei pressi del Galata ci sono spazi attrezzati con gonfiabili e giochi vari che durante la nostra gita erano pieni di bambini che approfittando della giornata di sole affollavano il porto....noi non ci siamo fermati perchè era ora di tornare, in 5 ore di pemanenza a Genova potevano ritenerci soddisfatti  di aver potuto vedere tutto quello che avevamo deciso e oltre. Alla fine stanchi ma felici per le ricche emozioni della giornata abbiamo finalmente fatto ritorno a Roma.


img personali Genova: Galata, Porto Antico, Bigo, Nazario Sauro e  Acquario.


Post più popolari