Riflessioni sui gemelli: quanto sono diversi tra loro...



img estratta dal web

Ogni tanto lo faccio...mi soffermo a pensare alla loro individualità.... sono due gemelli eterozigoti,  maschio e femmina quindi già di premessa diversi dato il sesso con inclinazioni diverse....crescere insieme.. come lo stanno vivendo i miei twins e cosa sto facendo io con loro e per loro.....!?

Sto cercando, - le poche volte che mi organizzo- di farli giocare con amichetti del proprio sesso... una cosa positiva dei gemelli è che giocano spesso insieme, non ho il problema di tante mamme che mi confidano: devo sempre invitare qualcuno altrimenti i bambini giocano da soli o mi chiedono di giocare con loro...... bè in quest'ultimo caso la mia femminuccia mi chiede spesso di giocare alle bambole con lei....
Ho notato che quando capitato inviti x solo femmine queste creano un loro spazio e non vogliono ingerenze maschili...soprattuto dal mio gemello che cerca di conquistare la loro fiducia e amicizia...poi vabè ce n'è una antipatica del palazzo...bandita dalla mia "lista dei pensieri" perchè a mio figlio dice sempre e solo una parola: NO... una volta ho invitato una amichetta di scuola è ho scoperto che è un maschiaccio quindi molto + contenta di giocare con il mio gemello che con la gemella che cercava disperatamente di giocare con le barbie mentre "l'amichetta" cercava le pistole e le freccette per giocare...

Questo è il 2° anno e mezzo di piscina e ho provato a dividerli. 2 turni separati di circa mezz'ora di distacco, mi pesa un pò ma sono contenta del risultato. La gemella si è un pò staccata dalla presenza del gemello "guarda come sono + bravo di te", dato che è un maschietto ha un approccio diverso nella piscina, più fisico e dedito ad immersioni continue...cosa che invece la gemella è esattamente l'opposto...non gradisce gli schizzi della piscina :O ... Anche il prossimo anno penso di dividerli sia nella piscina sia nelle attività che ho in mente...ma devo prima vedere come li impegnerà la scuola elementare.

Caratterialmente sono molto diversi....in famiglia la gemella sembra prevalere nelle varie attività di gioco e nell'imposizione di certi comportamenti, mentre il gemello è più accomodante.....aldifuori accade l'esatto contrario...il gemello è molto esuberante, conquista tutti con il suo modo di fare soprattutto è alla ricerca continua di attestati di stima da parte degli adulti...cosa che faceva anche il papà da piccolo era un dolce terremoto, la gemella invece è molto + timida e si scioglie con estrema lentezza ma conquista successivamente con il suo bellissimo sorriso dove mostra la sua completa dentatura, ora priva dei due denti centrali inferiori.

Sono bambini vivaci e attenti, noto nel maschio un interessamento maggiore sul mondo che ci circonda, è anche il primo che ha cominciato con la fase dei perchè...che continua.....mentre la gemella "registra" gli eventi con slancio molto + soft del fratello. Quando parliamo di una gita il maschietto chiede informazioni con entusiasmo: chiede di indicare il luogo sulla cartina, cosa vediamo, cosa facciamo, quando andiamo (segnare sul calendario) quanto tempo ci vuole....si contano i giorni e per questo tendo ad informarlo + tardi possibile...per loro il concetto di tempo è ancora molto breve... La gemella è contenta della gita ma fa meno domande e si lascia trascinare anche se si stanca ed è insofferente + facimente del fratello.

Il gemello sogna tante cose e ha fatto una lista di cose da fare nel prossimo futuro (visitare Parigi, Londra e andare su una nave da crociera, c'erano altri desideri già esauditi o in corso di svolgimento si fa il possibile tranne i miracoli). La gemella si accontenta di andare a Zoomarine (prenotati coupon sconto) e Magicaland Valmontone: vedremo..ci siamo già andati 2 volte e non mi fa impazzire l'idea di tornarci...meglio spaziare su altri parchi giochi della riviera romagnola ...

La gemella vuole fare la ballerina ma lo scorso anno alla prova di danza ha detto che non gli piaceva.....però c'è da dire che la prova (vedi insegnante) non è piaciuta neanche a mio marito...con i bambini bisogna avere tatto e spirito di coinvolgimento e lì mancava proprio. Il gemello sembra portato per le arti marziali, tale padre tale figlio direi e quindi vedremo se fargli fare karate o simili...anche aikido mi interessa ma forse è ancora troppo piccolo.

Insomma i gemelli crescono e io devo ancora leggere le istruzioni per l'uso....ma sto imparando strada facendo..... e i vostri figli come sono "diversi" ?


Post più popolari