Gita nella Roma Virtuale: open day a Rewind Rome




img tratta dal sito http://www.3drewind.com/it/
scena del cinema 3D




Noi siamo sempre affascinati dalla storia romana, bè vivendo a Roma è quasi impossibile non ammirare i resti romani di cui la capitale è piena, e avevo letto tempo fa di questo posto http://www.3drewind.com/it/ dove era possibile "toccare con mano" la vita degli antichi romani. Mi ero ripromessa di andare prima o poi a visitare questo luogo e l'occasione si è presentata Domenica in occasione dell'Open Day ...infatti in occasione del lancio pubblicitario del film "I Gladiatori" prodotto da Igino Straffi (il famoso creatore delle winx) era stato concesso l'ingresso gratis e l'occasione era ghiotta considerando i prezzi dei biglietti (15 euro adulti e 8 euro i bambini). Insomma avevamo prenotato via e-mail e per fortuna direi,  visto la folla che abbiamo trovato davanti alla biglietteria che informava desolata che le prenotazioni era quasi tutte complete. Gli orari di ingresso erano fissati ogni ora.
Il Rewind Rome si trova nei pressi del Colosseo.
Ogni persona, adulto e bambino è stato dotato durante la visita,  di un apparecchio con auricolare (audioguida) . La voce illustrava le sale che si visitavano e usava un linguaggio molto semplice adatto ai bambini. All'inizio si accede ad un ingresso dove sono presenti degli affreschi (ricostruiti molto abilmente) che descrivono la vita romana e poi si accede ad una stanza. Vengono chiuse tutte le porte e si rimane al buio (la mia gemella non è stata molto contenta) una voce illustra cosa si trova sotto i nostri piedi - infatti il pavimento è una enorme vetrata dove si possono ammirare alcuni ritrovamenti storici, elmi e scudi romani, piatti e stoviglie, antichi mosaici etc. - poi si apre una finestra virtuale in alto dove sembra di assistere ad un combattimento tra gladiatori e bestie feroci. Si accede poi alla sala cinema dove si assiste ad uno spettacolo molto interessante. Uno spettacolo in 3d (ti forniscono gli occhialetti naturalmente) dove un cittadino romano molto simpatico ed in "sovrappeso" ti illustra la vita romana, i monumenti principali dove si svolgevano le attività più importanti....molto bello, l'effetto 3d è sempre notevole anche se la gemella non ama molto questi effetti (si era spaventata anche in occasione di qualche gioco tridimensionale del parco giochi Raimbow). Poi la visita diciamo "virtuale " è finita, si accedono ad altre due stanze dove un addetto della mostra illustra delle usanze romane tipiche della vita quotidiana e di chi viveva per i combattimenti al Colosseo. C'è anche la possibilità di vestire i bambini con alcuni indumenti romani, vestiti per ancelle e vestali al femminile e vestiti da senatori romani o da combattenti per i bambini. In questa visita ho scoperto una cosa interessante: il termine incinta ha una derivazione romana infatti le donne che erano incinte portavano solo una cinta all'altezza della vita mentre quelle che non lo erano portavano sia una cinta alla vita che una cinta (diciamo fili intrecciati) tra i seni. Poi c'erano anche delle acconciature tipiche dell'epoca, era molto interessante ascoltare le storie della  quotidianità romana. All'uscita abbiamo ricevuto materiale pubblicitario del nuovo film (album, giornalini etc.). Vista la bella giornata abbiamo approfittato per visitare il Colosseo e siamo tornati a casa.
E' stata una bella esperienza ma se devo dare la mia opinione, non vale il prezzo che richiedono per entrare.  Penso comunque che sia più adatto a bambini più grandi che magari conoscono la storia e abbiamo possibilità di recepire al meglio le informazioni fornite. Diciamo che io mi aspettavo molto di più anche se il cinema virtuale è molto interessante come lo sono state le descrizioni alla fine del percoso.

Post più popolari