...basta un attimo...

www.storace.it

...è vero a volte basta un attimo di distrazione che tutto può accadere....non è successo nulla di grave tranquille ma è successa una cosa che mi ha fatto riflettere.

Una mattina sono uscita con i gemelli per buttare la spazzatura..ero carica...ho detto loro di aspettare sul marciapiede mentre attraversavo per accedere ai cassonetti...ho attraversato un incrocio...ero vicina... a vista ....ma penso che è una cosa che non farò più....di lasciarli in attesa intendo.... il tempo di gettare la mundezza e mi sono girata...si è fermata una macchina tipo suv ...un tizio ha guardato i bambini...il mio istinto di madre mi ha fatto avvicinare accelerando il passo e dicendo: sto arrivando bambini....il tizio mi ha visto ed ripartito..... tutto ok insomma ma ripensandoci mi ha lasciato un senso strano addosso....magari era una semplice persona che si stava preoccupando di due bambini soli su un marciapiede...forse le cronache ti portano a vedere il "male" pure dove c'è semplice innocenza...non lo saprò mai e per fortuna direi..... ma insomma il mio sesto senso ha avvertito qualcosa..... e allora ho pensato ma è successo così a tutte quei bambini scomparsi di cui non si hanno ancora notizie !??!....

Commenti

  1. mamma mia... che paura... penso continuamente ai 700 metri che doveva fare Jara per tornare a casa... e penso al fatto che i miei genitori, finchè non hanno avuto la certezza che avevamo qualcuno che ci accompagnava a casa (tipo eventuale fidanzato) ci hanno sempre portato e ripreso da qualsiasi posto... anche se noi non lo sopportavamo!

    RispondiElimina
  2. oh che brutta cosa, se la sensazione che hai avuto era negativa fidati...lo era!!
    si fai attenzione purtroppo in giro ci sono piu' persone malvagie che buone...e ripeto purtroppo!!

    un abbraccio

    RispondiElimina
  3. sono cose che fanno pensare,pure io come te mi chiedo come e dove sono tutti quei bambini scomparsi in maniera a volte assurda.
    è sempre meglio avere tanti occhi su di loro

    RispondiElimina
  4. Basta davvero un attimo!
    domenica pomeriggio eravamo ad un rinfresco in un locale pubblico... è bastato un secondo e ho perso di vista Miriam che si era intrufolata tra le persone e si stava allontanando...
    se ne è accorta mia sorella, grazie a Dio!

    RispondiElimina
  5. guarda proprio ieri ho scritto un post molto vicino a quello che leggo stamani...io sono preoccupata. Sono ansiosa di natura e ancor più da quando sono diventata mamma...
    Sì, io penso davvero che a volte basta un attimo e allo stesso tempo che sia difficile potere essere SEMPRE attente, presenti, vigili...

    RispondiElimina
  6. C'è davvero da riflettere su questa cosa!!!!

    RispondiElimina
  7. ehi ciao!!sono capitata sul tuo blog e mi sono fermata a leggere attentamente...ormai come si fa a non aver paura con tutto ciò che succede???e poi...se si fosse solo preoccupato perchè quando l'hai guardato se ne è andato??io sono paranoica su questo,una volta ci si poteva fidare di più..ora zero!
    un super abbraccio!

    RispondiElimina
  8. è vero basta veramente poco!
    e non si può stare tanto sicuri, quanti bambini non si trovano più... mammachepaura!!!!

    RispondiElimina
  9. Il mondo non è più quello in cui siamo cresciute noi da piccole.
    E' diventato un orrore.
    Purtroppo è così, e i bambini non vanno mai lasciati soli.
    Che schifo.

    RispondiElimina
  10. Si, temo che succeda proprio così, purtoppo. A una mia amica, anni fa, presero il bimbo dalla carrozzina accanto a lei in un supermercato...il tempo di prendeere un pacco di pasta dallo scaffale. Per fortuna se ne accorse all'istante e si mise a urlare e tutto andò a posto. Non proprio, perchè a lei è rimasta tuttora l'angoscia, e il figlio ha 12 anni. Basta veramente poco...

    RispondiElimina
  11. purtroppo basta davvero poco e il tuo istinto materno ti ha fatto fare la cosa giusta...mamma mia chissà che spavento, non oso immaginare!!!!

    RispondiElimina
  12. Hai ragione, purtroppo queste cose portano a pensare e in negativo, ma la cronaca è piena di bambini rapiti, scomparsi e di cui non si sa più nulla, quindi meglio stare sempre con le antenne all'erta! Certo che schifo di mondo quello in cui viviamo..Pensare che noi una volta giocavamo belli tranquilli anche per strada, ora sarebbe inconcepibile..vabbè.

    RispondiElimina
  13. Come ti capisco, sabato scorso ho dato una strigliata micidiale a BUH, perché al super si era nascosto dietro uno scaffale...

    RispondiElimina
  14. Sai che hai ragione, non ci si può distrarre un secondo :-(
    Io talvolta vado a buttare la spazzatura e Topastro rimane in casa ma chiudo a chiave e comunque gli sto insegnando a non aprire mai la porta a nessuno, neppure alla zia o al nonno. Però è davvero difficile, anche perchè trasmettiamo loro il messaggio che non ci si può fidare di nessuno e che il mondo è pericoloso. Ma come si può fare???

    RispondiElimina
  15. Mamma che spavento, anche io mi chiedo spesso dove siano finiti tutti quei bimbi scomparsi, in fondo basta un attimo davvero....che angoscia!

    RispondiElimina
  16. cara non ci pensare dai, senno vivi di ansia e paura, concentrati a stare con loro...un abbraccio

    RispondiElimina
  17. Poveri bimbi perduti.... E le mamme come fanno a trovare il coraggio di alzarsi la mattina?
    Quanto odio c'è nel mondo?
    Un pensiero per loro.
    Un abbraccio a te, per lo spavento!

    RispondiElimina

Posta un commento

Commentando nel sito autorizzi GOOGLE e terze parti a processare i loro servizi in relazione ai commenti sul blog - nella Cookie Policy in dettaglio

COMMENTI SUL BLOG

Commentando nel sito autorizzi GOOGLE e terze parti a processare i loro servizi in relazione ai commenti sul blog (leggi la Cookie Policy per i dettagli)