GEMELLI SEPARATI...alla materna

album di Leo-setä.flickr











Oggi mi è venuto un dubbio.... il prossimo anno i miei twins andranno alla materna, struttura scelta per orari e comodità genitori, struttura consigliata e speriamo di aver fatto una giusta scelta...ma il problema è un'altro: dividerli o tenerli uniti in classe?

Durante la riunione informativa nuovi utenti è stato detto a mio marito che li avrebbero divisi. Lo sapevo, me lo avevano prospettato e comunque non mi sembrava una cattiva idea per vari motivi:

- le classi sono comunicanti

- gli spazi per attività e gioco comuni

- una occasione di separazione che non dovrebbe nuocere visto che i miei twins giocano tranquillamente separati nella precedente scuola di asilo nido.


Stamani il dubbio invece si è insinuato: è forse il caso di tenerli uniti?

Ho incontrato la coordinatrice dell'asilo nido, persona in gamba che mi ha detto che conosce una delle insegnanti della nuova scuola, persona validissima con attestati di pedagogia, studi infanzia che nonostante potesse svolgere altri incarichi anche meglio retributi per passione ha scelto l'insegnamento (LA VOGLIO nella classe dei twins!!!! ) e mi ha detto che adesso c'è una nuova classe di pensiero che dice che i gemelli non devono essere separati ma hanno delle potenzialità come coppia che posso giovare anche nel rapporto con gli altri bambini e quindi si tenderebbe a lasciarli insieme anche se poi si possono valutare caso per caso....


e allora? che faccio? Il dubbio è se all'inizio della scuola chiedere alla coordinatrice dell'asilo nido di contattare la sua amica e mettere una buona parola nella "unione" e soprattutto di inserirli nella sua classe? Oppure lasciare andare le cose come stanno e vedere come procede?

Purtroppo io non sarò presente all'inserimento ma ci andrà mio marito e quindi io non avrò modo di parlare direttamente con l'insegnante "doc"..... insomma che fare?!??!?

Commenti

  1. ciao cara che fortuna poter scegliere , qui da noi fai fatica a trovare posto nella scuola materna figuriamoci poi se in una struttura ci sono due classi per stessa fascia d'età...non saprei proprio cosa consigliarti anche perchè come ho scritto qui il problema non si pone anzi ho dovuto lottare con gli assistenti sociali contro il comune per inserire i miei twins alla materna perchè avevano detto che non avevano diritto in quanto io quest'inverno non ho lavorato e quindi potevo badarli a casa (peccato che non ho lavorato per stare in ospedale con uno dei due e che ho + di un certificato che dice che il pupo deve stare il più possibile con bambini della sua età per recuperare ) ma qua è una lotta e sentirsi dire dall'assessore all'istruzione SUO FIGLIO NON E'ABBASTANZA MALATO PER AVER DIRITTO ALLA MATERNA è nella normalità

    RispondiElimina
  2. A me la pediatra ha già detto che vanno separati a scuola o alla materna, perché devono evolversi anche singolarmente. I gemelli, soprattutto se monozigoti, tendono a mostrarsi al mondo come un'unica entità, fino al punto di fare veramente fatica a separarsi l'uno dall'altro, quindi dobbiamo cercare di farli crescere anche come individui, ognuno con una propria personalità.
    Io sono d'accordo con questa teoria e cercherò di tenerli divisi a scuola. Tanto poi a casa continueranno a fare comunella come sempre.

    RispondiElimina
  3. Grazie per le vs risposte.
    @twinscreation.. anche qui a Roma è un delirio di ricerche, infatti io ho fatto domanda a 2 scuole contemporaneamente, comunale e statale, incrociando le dita... mi dispiace per il piccolo ... e concordo con le tue "rimostranze" per un posto alla materna
    @slela ... io ci avevo pensato e sono d'accordo con le tue idee ma la mia situazione forse è un pò diversa...i miei sono eterozigoti, non hanno mai sviluppato un forte attaccamento e non "dovrebbero" avere problemi di distacco su indicazioni educatrici asilo nido...

    concordo anche io che forse separarli sarebbe meglio... ho solo paura che uno capiti "nella classe peggiore"... e forse inizialmente se sono insieme l'inserimento sarà meno duro.....
    magari se riesco a parlare con questa educatrice dopo il primo gg di inserimento chiedo consiglio senza forzare la mano....

    RispondiElimina
  4. Io non ho esperienza di gemelli e quindi non so darti consigli. Però perchè non provi a spiegare ai due bimbi cosa succederà a settembre e chiedi loro cosa ne pensano? Sono piccoli, ma puoi farti un'idea della loro opinione, in fondo alla materna devo andarci proprio loro. :-)

    RispondiElimina
  5. @POLLON72..si è una idea..infatti conto un giorno di fargli vedere la nuova scuola anche se chiusa e cominciare a prepararli...adesso sono stanchi e vanno ancora alla vecchia scuola per questa settimana, la prossima ad un centro estivo e poi si va in vacanza FINALMENTE....

    RispondiElimina
  6. niente gemelli, come sai.
    ma se li avessi avuti avrei optato per separarli.

    di solito tendono a fare fronte comune e invece io avrei voluto farli esprimere separatamente... tanto poi di momenti comuni ne hanno, no?!

    un bacione

    RispondiElimina
  7. lo sapete cosa mi turba ancora?...penserete e mò che c'e? detta proprio "alla romana"

    so che una classe è molto seguita dove c'è anche la famosa insegnante "doc", l'altra gli insegnanti mancano spesso e c'è una insegnante molto rigida e poco paziente ma è dove sarebbe presente un loro amichetto...allora non so come li hanno sistemati... metto la twins g nella classe con l'insegnante doc e metto twin b in quella dove c'è l'amichetto...xò non vorrei consapevolemente (se dò retta ai consigli espressi da altri) mandare un gemello nella classe migliore e l'altro capitare nella peggiore.. diciamo che tra i due..preferisco il maschietto nella classe + incasinata sia per l'amichetto che per il fatto che non ha mai avuto problemi ed + un conquistatore nato di tutte le fanciulle..il che non guasta pure con la educatrice arpia....
    oppure ragazze PENSO TROPPO....

    GRAZIE A TUTTE PER I CONSIGLI mi fanno molto riflettere...

    RispondiElimina
  8. @mammalelella grazie per il follower...

    RispondiElimina
  9. Allora buone vacanze, ci penserai quando sarai più riposata :-)

    RispondiElimina
  10. Non ho esperienza di gemelli....pero' ad istinto io non li separerei... Non so...non ne vedo la nevessita'....cmq ognuno ha la propria personalità ...quale sarebbe il rischio di stare insieme?

    RispondiElimina
  11. Ciao, io ti darò la mia esperienza come insegnante alla materna! Di solito fratelli e gemelli si tende a separarli, anche se non tutte le insegnanti sono di questo avviso, dipende un po' dalle scuole di pensiero. Io lavoro come supplente e quindi giro in varie scuole, mi è capitato di avere fratelli separati come di avere fratelli e anche gemelli assieme (pensa un po' nelle scuole con una sola sezione, lì non hanno scelta!)
    Secondo la mia esperienza non cambia proprio niente!
    Anche quando sono assieme fratelli e gemelli spesso non si guardano per tutto il giorno e si fanno amicizie diverse.
    Come sempre dipende dai casi, il rischio è che si crei dipendenza tra uno e l'altro e che uno sia più debole e condizionato e non si integri nel gruppo, in questo caso allora è il caso di dividerli.
    Per quanto riguarda la mia scelta personale i miei figli (fratelli) da settembre faranno un anno assieme, dividerli a priori mi sembra una forzatura, se poi dovessero esserci problemi valuteremo in itinere! ma credo che la presenza di un fratello possa essere rassicurante per entrambi!

    RispondiElimina
  12. io li terrei uniti!!
    ciao e grazie per essere passata da me
    mammina74

    RispondiElimina
  13. in classe della mia BambinaGrande c'è un gemello. il fratello sta in un'altra classe, però i due fratellini fanno insieme le attività dei pulcini (le classi sono eterogenee come età ma 4 mattine su 5 i bambini vengono raggruppati per età e fanno percorsi educativi adeguati al loro sviluppo cognitivo)

    RispondiElimina

Posta un commento

Commentando nel sito autorizzi GOOGLE e terze parti a processare i loro servizi in relazione ai commenti sul blog - nella Cookie Policy in dettaglio

COMMENTI SUL BLOG

Commentando nel sito autorizzi GOOGLE e terze parti a processare i loro servizi in relazione ai commenti sul blog (leggi la Cookie Policy per i dettagli)